CERCI: PANCHINA E POLEMICA. LA COMPAGNA ATTACCA INZAGHI

CERCI: PANCHINA E POLEMICA. LA COMPAGNA ATTACCA INZAGHI

Alessio Cerci e fidanzata Federica Riccardi (fonte foto: invidia.pianetadonna.it)
Alessio Cerci e fidanzata Federica Riccardi (fonte foto: invidia.pianetadonna.it)
Ci risiamo: tra il Milan e la serenità ci sono sempre le signore. Non parliamo di questioni amorose, che costringono i tifosi a dividersi tra la propria metà e la squadra del cuore, ma di questioni un po’ più “social”. Qualche mese dopo Madame Pazzini, ieri è stato il momento di Federica Riccardi, la futura signora Cerci: dopo il tweet polemico ad accompagnare l’arrivederci all’Italia del suo fidanzato, ieri è arrivato il primo cinguettio di malumore da quando la coppia è arrivata a Milano. La causa, manco a dirlo, è la panchina di ieri contro il Cesena: “Alessio sta bene, non ha senso metterlo alla fine”. Il passaggio al 4-3-1-2 non aiuta certo il suo compagno, che rende al meglio sulla fascia o come seconda punta nel 4-4-2. L’impressione, piuttosto, è che al momento Cerci debba recuperare la migliore condizione per impensierire Inzaghi, che al momento gli preferisce nel suo ruolo lo straripante quanto incostante Jeremy Menez. Parlare di bocciatura è sicuramente eccessivo, perché Filippo Inzaghi ha sempre dimostrato di ammirare Alessio Cerci, tanto da aver spinto molto per il suo arrivo: ora sta al giocatore mettere in difficoltà l’allenatore nelle scelte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy