CAVANI O HIGUAIN, IL MILAN HA SPAZIO PER UNA SUPER-OFFERTA

CAVANI O HIGUAIN, IL MILAN HA SPAZIO PER UNA SUPER-OFFERTA

Cavani, attaccante del PSG (fonte foto: calciopremier.it)
Cavani, attaccante del PSG (fonte foto: calciopremier.it)
Tanti soldi. Milioni di euro per rincorrere un sogno, quello di portare a Milanello un grande attaccante, un bomber intorno al quale costruire il futuro rossonero.DOPPIO SOGNO – I nomi che circolano nelle ultime ore, sembrano talmente lontani da sembrare provenienti da altre realtà, quasi fantascienza o fantacalcio: Higuain e Cavani. Due super centravanti, capaci di poter prendere per mano il Milan e tirarlo fuori da quell’apatia che due stagioni di insuccessi ha fatto scendere in quel di Carnago. Due grandi nomi, ma che per arrivare, necessitano di un enorme sacrificio.60 MILIONI – Il Paris Saint Germain per il suo attaccante uruguaiano chiede 60 milioni: tantissimi, e in condizioni normali non ci si potrebbe neanche sedere a tavolino e parlarne. Lo stesso vale per Higuain, asso argentino del Napoli, che De Laurentiis farebbe partire soltanto a peso d’oro. E la cifra potrebbe essere la stessa di Cavani. 60 milioni dunque per il faro in attacco: buona parte del budget che Galliani ha per fare mercato, quei famosi 75 milioni tanto pubblicizzati nei giorni scorsi per calmare la piazza delusa. Il risparmio del doppio flop Kondo-JM, potrebbe riuscire a coprire la grande “follia”, quella del vero colpo in avanti che potrebbe far rinascere gli entusiasmi di un ambiente depresso.CENTROCAMPO – Con i 15 milioni rimasti si potrebbe pensare al rinforzo in mediana, quel Bertolacci che la Roma cerca di tenersi stretto dopo il riscatto. Ma anche Soriano e non solo. In questo modo i conti tornerebbero, il Milan si rinforzerebbe e la piazza sarebbe, almeno in parte, accontentata. Ma il mercato è lungo e tutto può succedere: Galliani ha promesso due grandi acquisti e, poi, per il tifoso milanista, almeno sognare non costa nulla. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy