BONAVENTURA IL TUTTOFARE A CUI NON SI PUO’ RINUNCIARE

BONAVENTURA IL TUTTOFARE A CUI NON SI PUO’ RINUNCIARE

Giacomo Bonaventura abbraccia Keisuke Honda (fonte foto: zimbio.com)
Giacomo Bonaventura abbraccia Keisuke Honda (fonte foto: zimbio.com)
Chi l’avrebbe mai detto. Piombato nella Milano rossonera solo nelle ultime ore di mercato Giacomo Bonaventura continua a stupire, e sempre in positivo. Dopo aver vestito il nerazzurro dell’Atalanta ed esser stato ad un passo dal vestire quello dell’Inter, il centrocampista tuttofare di San Severino Marche ha già conquistato i suoi nuovi tifosi.Gol all’esordio a Parma a parte, il fattore che ha più impressionato il popolo rossonero è la capacità di mantenere un rendimento sempre positivo a prescindere dalla posizione nella quale viene schierato.Esterno alto a sinistra, esterno alto a destra, trequartista, mezzala destra, mezzala sinistra, esterno di centrocampo…e non finirà di certo qui; il Jack milanista è, agli occhi dei tifosi, una boccata d’ossigeno ed un grande esempio di umiltà rispetto ai tanti pseudo talenti che hanno vestito e che vestono ancora la maglia rossonera.Faccia e comportamento da bravo ragazzo, come da richiesta del Presidente, di certo non mancano ma non fanno difetto nemmeno grinta, carattere e capacità di palleggio. Uomo ovunque, anche nella serata nel derby il classe ’89 ha impressionato per duttilità e qualità; sua è la palla recuperata nel cerchio di centrocampo che ha dato il via alla bellissima azione del gol di Menez, sua è la palla filtrante che ha permesso ad El Shaarawy di presentarsi solo davanti ad Handanovic.”Jack” è poi un vero Asso per mister Inzaghi: la sua presenza in campo dà sempre la possibilità al mister rossonero di giocarsi la “carta” del cambio di modulo a partita in corso, avendo la possibilità di schierare un giocatore in almeno 4/5 posizioni, al di là che si stia giocando con il 4-3-3, 4-2-3-1, 4-4-2 o 4-3-1-2. Pedina imprescindibile del presente Giacomo sarà sicuramente in grado di conquistarsi anche nel futuro i galloni di pilastro della squadra. I tifosi rossoneri non aspettano altro.Federico Lena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy