PM – MILAN, STRETTA PER IBRA. LA STRATEGIA DI GALLIANI, PRESENTAZIONE A SAN SIRO

PM – MILAN, STRETTA PER IBRA. LA STRATEGIA DI GALLIANI, PRESENTAZIONE A SAN SIRO

Fonte foto: mp3freespacec.ga
Fonte foto: mp3freespacec.ga
Carlos Bacca, Luiz Adriano, Rodrigo Ely, Alessio Romagnoli, Andrea Bertolacci. Tanti nomi, nuovi titolari e oltre 80 milioni spesi. Ma Adriano Galliani non si ferma e per Sinisa Mihajlovic è pronto il nuovo regalo: Roberto Soriano. E’ lui il prescelto per il centrocampo del Milan. Battuta la concorrenza di Witsel. O meglio, scelta personale in casa Milan. La richiesta dello Zenit San Pietroburgo si è rivelata fin troppo alta e perciò la dirigenza rossonera ha puntato sull’ex Sampdoria. Nei prossimi giorni si dovrebbe giungere all’accordo dell’affare, per una cifra intorno ai 12 milioni. Eh già, 12. Molto meno rispetto ai 30 e oltre dello Zenit per Witsel. Risultato? Diversi milioni risparmiati per il colpo a sorpresa, che poi non è tanto a sorpresa: Zlatan Ibrahimovic.Uno dei problemi principali per arrivare allo svedese è per il Paris Saint Germain: il club francese non cederà il suo numero 10 gratis, ma vuole guadagnarci qualcosa. La proposta di Galliani è aumentare l’offerta, con una cifra compresa tra i 5 e i 10 milioni. Questa settimana sarà decisiva. L’idea è presentarlo a San Siro sabato prossimo, nella sfida contro l’Empoli. Presentazione nel suo stadio, come il primo anno contro il Lecce. Davanti ad un Milan spettacolare, che annientò i pugliesi 4-0, Ibra si presentò dichiarando: “Sono qui per vincere, quest’anno vinciamo tutto”. Risultato: Scudetto e Supercoppa Italiana. L’attesa sta per finire, i giorni del Condor stanno arrivando.Luca Fazzini (@_lucafazzini on Twitter)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy