ESCLUSIVA PM -RAVEZZANI: “MILAN, TROPPO OTTIMISMO. TORRES? IMBARAZZANTE, INZAGHI LO LASCI FUORI”

ESCLUSIVA PM -RAVEZZANI: “MILAN, TROPPO OTTIMISMO. TORRES? IMBARAZZANTE, INZAGHI LO LASCI FUORI”

Fabio Ravezzani
Dal profilo twitter di @FabRavezzani
Pianeta Milan ha contattato in esclusiva Fabio Ravezzani, direttore del gruppo Mediapason (Telelombardia, Antenna3, TopCalcio e Milanow). Abbiamo parlato di Milan, di Inzaghi, Torres, del mercato ed altro ancora. Di seguito vi proponiamo una prima parte dell’intervista (la seconda puntata sarà domani, alle 19):Lei ha scritto in un Tweet: “Mi preoccupa nel Milan l’ostinazione nel non guardare in faccia la realtà. Quattro punti in cinque gare è grave. Ma continuano a farsi i complimenti”. Riscontra troppo buonismo nelle parole di Inzaghi e della società?Riscontro troppo ottimismo in generale. Anche dopo la partita con la Juventus, in cui il Milan subì pesantemente, si disse:  “Non siamo poi così distanti!”. Ecco, da quella partita in poi è andato tutto di male in peggio. Nelle ultime cinque partite il Milan ha fatto quattro punti, però continuano a dire che stanno migliorando. C’è grande ottimismo, almeno apparente. Io lo dico come critica costruttiva: mi sembra che non si stia affrontando seriamente un problema che c’è, esiste. Spero di sbagliarmi.Tre mosse per dare la scossa al Milan. Cosa farebbe?In tre mosse non saprei. E’ difficile, perché poi Inzaghi secondo me deve lavorare con calma. Se dovessi indicare tre mosse direi: 1) Tornare al Milan delle origini, cioè senza Torres. 2) Dare più fiducia e spazio a Bonaventura. 3) Sperare che Montolivo torni presto per dare un po’ più di qualità a questo centrocampo.Proprio su Torres, che ha fornito prestazioni disastrose: cosa succederà con l’Udinese?Mi sembra abbastanza evidente che Torres sia arrivato al Milan più che altro perché c’era la volontà di dare un nome da dare in pasto ai tifosi. Io la giudico un’operazione molto rischiosa. Forse valeva la pena forse di farla, perché il Torres di qualche anno fa era un gran giocatore, però è anche vero che da due anni non combina più nulla. Ma quel che è peggio è che al Milan non ha mai dato segno di esserci.In che senso?Quando parte dall’inizio tende un po’ a perdersi. Io non credo che in questo momento il Milan, con questa crisi di risultati, possa permettersi di far rifiorire Torres facendolo giocare. Quindi a mio avviso si tratta, per il momento, di metterlo in disparte e poi magari, fra due settimane o tre, se la squadra fa risultati, di provare a reinserirlo. Però la partita di Torres nel derby è stata imbarazzante.FINE PRIMA PARTE. PER COMMENTARLA INSIEME SCRIVETECI SU TWITTER (@PianetaMilan) O SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI). LA SECONDA PARTE DELL’INTERVISTA SARA’ PUBBLICATA DOMANI ALLE 19:00. 

Andrea Bricchi

(Twitter: @andreabricchi77)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy