ESCLUSIVA PM – BARZAGHI: “MANCINI HA CHIESTO IL 200% STASERA. DIFESA A 4? PUO’ ESSERE UN RISCHIO”

ESCLUSIVA PM – BARZAGHI: “MANCINI HA CHIESTO IL 200% STASERA. DIFESA A 4? PUO’ ESSERE UN RISCHIO”

I giocatori dell'Inter in allenamento - fonte www.calciomercato-inter.it
I giocatori dell’Inter in allenamento – fonte www.calciomercato-inter.it
Mancano ormai poche ore al derby e in casa Milan sembrano risolti gli ultimi dubbi di formazione, con Inzaghi che schiera Zapata dal primo minuto, mentre Rami giocherà da terzino sinistro. Per le ultimissime sull’Inter e sulle scelte di Mancini, PianetaMilan.it ha contattato il noto giornalista di Sportmediaset Marco Barzaghi.Marco, partiamo subito dalle ultime di formazione. Vidic confermato in panchina?“Penso proprio di sì, al momento deve recuperare una condizione ottimale, ma soprattutto sicurezza e confidenza col campionato italiano. Al momento Ranocchia e Juan Jesus sia come fisicità sia come sintonia come coppia centrale danno più garanzie a Mancini. Vidic dovrà convincere il Mancio di essere ancora quello del Manchester United che il tecnico aveva conosceva bene in Inghilterra e non quello visto in questi primi mesi in Italia in cui ha fatto fatica”.Hernanes è stato in dubbio fino all’ultimo, è stato convocato, ma non dovrebbe partire dal primo minuto: “Da quanto mi risulta è considerato un giocatore fondamentale, non si vuole rischiare di perderlo. Chiaramente va in panchina perché ha fatto di tutto per esserci, ma non è al meglio e Mancini vuole solo giocatori al top della condizione anche perché ha chiesto il 200% per stasera. Vincere sarebbe fondamentale per l’Inter per ripartire e per Mancini per cominciare al meglio questa nuova avventura sulla panchina nerazzurra”.Marco, tu vivi tutti i giorni l’ambiente di Appiano Gentile. Cosa puoi dire sull’effetto Mancini?“Ha portato un’aria nuova, soprattutto tra i tifosi che mal vedevano fin dagli inizi Mazzarri, con il quale non si è mai creata quell’empatia avuta con altri allenatori. Mazzarri poi ha sbagliato a porsi soprattutto da un punto di vista della comunicazione e ha pagato caro questa mancanza di empatia con i tifosi, che non hanno digerito ad esempio le esclusioni di Zanetti nel derby dell’anno scorso e nel giorno della sua festa: da lì si è incrinato il rapporto fino a distruggerlo come abbiamo visto”.Tante responsabilità per Kovacic stasera, può essere un leader dell’Inter?“Come leader non lo so, non sembra abbia ancora il carisma necessario. Mancini ha esaltato il suo talento, è un grandissimo giocatore, può avere un futuro radioso ma non bisogna mettergli troppe pressioni. E’ giovanissimo, deve essergli data la possibilità di sbagliare e imparare dai suoi errori. Quindi aspetterei a dargli i gradi del leader, ma mi aspetto comunque una grande partita da lui”.Con Mancini l’Inter abbandona la difesa a 3 e torna a uno schieramento a 4: può essere un rischio fare questo esperimento nel derby?“Sì, soprattutto perché è da un anno e mezzo che l’Inter gioca solo a 3 o a 5. Con due esterni molto offensivi come Dodò e Nagatomo può essere un rischio, però se funzioneranno tutti gli automatismi e i meccanismi di copertura che ha provato in questi primi giorni Mancini potrebbe anche essere il modo per dare più spinta offensiva all’Inter che nelle ultime partite era bloccata e faticava ad arrivare in porta. Son curioso di vedere al battesimo del campo l’effetto Mancini cosa produrrà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy