TUTTOSPORT – RESTYLING MILAN: MEZZA SQUADRA CON LA VALIGIA IN MANO

TUTTOSPORT – RESTYLING MILAN: MEZZA SQUADRA CON LA VALIGIA IN MANO

Nigel De Jong esulta dopo un gol (Fonte: www.italianfootballdaily.com)
Nigel De Jong esulta dopo un gol (Fonte: www.italianfootballdaily.com)
A giugno, in casa Milan, partirà un vero e proprio restyling. Si partirà dal centrocampo, dove si seguono diversi nomi, ma non si fermerà li. Anche perché la dirigenza si sbarazzerà di quasi mezza squadra. Con il rientro dei prestiti, l’organico rossonero conterà ben 39 giocatori. Troppi per una squadra che, probabilmente, anche il prossimo anno si troverà senza coppe europee. Tra i vari giocatori che faranno ritorno a Milanello, solo due sono sicuri di rimanere: Gabriel e Niang. Su Matri e Saponara restano dei dubbi, mentre gli altri (Birsa, Nocerino, Robinho e Petagna) difficilmente faranno ritorno.Gli addii che, invece, ad oggi, sembrano sicuri sono quelli di Armero e Van Ginkel (fine prestito); Essien, Muntari e Albertezzi (per cessione); De Jong, Zaccardo, Zapata e Pazzini (per scadenza di contratto). Poi, ci sono i giocatori in bilico. Bonera, su cui non ci sono certezze per il rinnovo, Rami, Suso (potrebbe essere mandato in prestito). E anche El Shaarawy, che potrebbe decidere di andare a giocare in una squadra tranquilla, che gli permetta di trovare serenità.Infine, si passa ai giocatori sicuri di restare. Il Milan ripartirà da Diego Lopez, Agazzi, Abate, Alex, Antonelli, Bocchetti, De Sciglio, Paletta, Bonaventura, Poli, Montolivo, Honda, Menez, Cerci e Destro (che dovrà essere riscattato per 16 milioni più due di bonus).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy