PARATICI: NO AL MILAN, RESTA ALLA JUVENTUS

PARATICI: NO AL MILAN, RESTA ALLA JUVENTUS

Commenta per primo!

Paratici, dirigente della Juventus - fonte: tuttosport.com
Paratici, dirigente della Juventus – fonte: tuttosport.com
Il Milan ha provato il colpo grosso: Fabio Paratici. Braccio destro di Marotta alla Sampdoria prima e al Milan poi, ha il contratto in scadenza con la Juventus, ma, salvo colpi di scena clamorosi, resterà bianconero anche dopo il 30 giugno 2015. Stimato dai dirigenti rossoneri, uomo che ha messo d’accordo Galliani e Barbara Berlusconi, anime diverse dello stesso Milan, non è stato convinto dal progetto tecnico di via Aldo Rossi. Secondo quanto riportato da goal.com, inoltre, sul dirigente 42enne si è mosso anche il Tottenham, che ha un debole per i direttori sportivi italiani (vedi Baldini). Ma anche qui un no deciso. Paratici ha orizzonti più ampi, vuole continuare a lavorare con il miglior club in Italia, cercando di rilanciare, dopo la Prima Squadra, anche il settore giovanile della Juventus.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy