MILAN, L’EUROPA POTREBBE PERMETTERTI UN MERCATO DIVERSO

MILAN, L’EUROPA POTREBBE PERMETTERTI UN MERCATO DIVERSO

Commenta per primo!

Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: calciomercato-milan.it)
Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: calciomercato-milan.it)
Secondo quanto scrive il sito ‘Calciomercato.it’, il piazzamento finale in classifica del Milan, con conseguente qualificazione o meno alle coppe europee, determinerà il tipo di mercato che la società rossonera potrà effettuare. La situazione attuale della società, al centro di voci di cessione, non fa che aumentare i dubbi su come potranno cambiare le cose a più livelli, ma alcune certezze le si possono esaminare già da ora ed Adriano Galliani è già al lavoro su questi aspetti. Il Milan ha una rosa di 30 elementi dopo l’uscita di Armero e considerando il rientro di alcuni giocatori ora in prestito (Niang e Matri solo per citarne un paio) la rosa, specie in caso di non qualificazione in Europa come appare più probabile al momento, diventerebbe di dimensioni spropositate.Ecco quindi che ci sarà bisogno di sfoltire, non rinnovando gran parte dei contratti in scadenza, e tornando a “piazzare” in prestito i giovani che hanno bisogno di crescere e i giocatori che non rientreranno nei piani di Inzaghi o del futuro allenatore. L’amministratore delegato rossonero cercherà, quindi, di costruirsi una sorta di tesoretto, a prescindere dall’ingresso di nuovi soci o meno, così da provare a trattenere anche Nigel De Jong, cuore del centrocampo rossonero. Sarà comunque difficile convincere giocatori di un certo livello, in quanto, con ogni probabilità, non ci saranno le coppe europee nel futuro del Milan.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy