GAZZETTA – TASSOTTI: “INTESA NATURALE CON ANCELOTTI. SEEDORF? QUALCHE INCOMPRENSIONE”

GAZZETTA – TASSOTTI: “INTESA NATURALE CON ANCELOTTI. SEEDORF? QUALCHE INCOMPRENSIONE”

Commenta per primo!

Mauro Tassotti
Mauro Tassotti (fonte foto: www.calcionews24.com)
Mauro Tassotti, dopo anni al fianco dei tecnici che si sono susseguiti sulla panchina del Milan, ha cambiato ruolo pur di restare in rossonero. Per i prossimi due anni sarà osservatore dei giovani in prestito in Serie B, per cercare, come ha detto lui, di evitare nuovi casi Darmian. Intervistato da “la Gazzetta dello Sport” in edicola oggi, Tassotti ha parlato del rapporto con i tecnici con cui ha lavorato: “Con Ancelotti ci ho anche giocato e quindi l’intesa è stata molto semplice e naturale. Mi sono trovato molto bene anche con Allegri. Mi è spiaciuto vederlo andar via ma sono felice che sia andato bene a Torino. Pentito di non averlo seguito? In quel frangente sono stato combattuto, ma andare in un altro club storico, per uno come me con tanti anni milanisti, sarebbe stato molto complicato. Seedorf e Inzaghi? E’ sembrato che ci fossero chissà quali problemi con Seedorf, ma lui aveva tutti i diritti di scegliersi i suoi collaboratori con cui confrontarsi. Diciamo che c’è stata qualche incomprensione più nella forma che nella sostanza. La panchina rialzata? Era un po’ angusta… Con Pippo siamo andati d’accordo su tutto, nessun tipo di problema con lui. Sono stato felice di accompagnarlo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy