GAZZETTA – MILAN, E’ CORSA A TRE PER LA PANCHINA

GAZZETTA – MILAN, E’ CORSA A TRE PER LA PANCHINA

Commenta per primo!

Carlo Ancelotti (fonte foto: www.dailymail.co.uk)
Carlo Ancelotti (fonte foto: www.dailymail.co.uk)
Il futuro di Filippo Inzaghi ormai è segnato: non sarà lui il prossimo allenatore del Milan. Le parole pronunciate da Silvio Berlusconi ieri hanno di fatto silurato il tecnico rossonero. Ora la dirigenza dovrà cercare un sostituto per riportare in alto il nome del Milan. L’edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport” fa il punto della situazione circa la successione dell’ex numero 9 milanista. E 3 sono i nomi in lizza per prendere il posto: Carlo Ancelotti, Antonio Conte, Unai Emery. La prima è una scelta più sentimentale: Carlo è stato l’allenatore degli ultimi successi europei del Milan, ha un ottimo rapporto sia con Galliani che con Berlusconi, ma è ancora legato da un contratto con il Real Madrid. I contatti ci sono stati, ma tutti conoscono le difficoltà di arrivare al tecnico di Reggiolo.
Antonio Conte, ct della nazionale italiana (Fonte: www.goal.com)
Antonio Conte, ct della nazionale italiana (Fonte: www.goal.com)
Antonio Conte era il grande sogno della scorsa estate. Contattato, le titubanze del leccese prima e il no della Juventus poi, non hanno fatto decollare l’affare. Ora è sotto contratto con la Federazione sino all’Europeo del 2016, ma Conte non ha voglia di restare inoperoso. Il part time? Può essere un’opzione. Il ct la reggerebbe, tanta è la voglia di tornare ad allenarsi. Ma il Milan sarebbe pronto ad accettare un allenatore che è anche ct della Nazionale?   
Unai Emery (fonte foto: fm-base.co.uk)
Unai Emery (fonte foto: fm-base.co.uk)
Infine c’è Unai Emery, vincitore dell’Europa League lo scorso anno ed in procinto di giocare la finale in questa stagione. Galliani lo conosce bene, fu ad un passo dal sedersi sulla panchina rossonera lo scorso anno, poi però Berlusconi scelse Inzaghi. Ora no. Legato con il Siviglia sino al 2016, si può liberare per 500mila euro subito. Molto meno dei 5 milioni che servono per prendere Montella. Il nome in ascesa è quello del tecnico spagnolo, che ha il gradimento di tutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy