DE GRANDIS A SKY: “IL MILAN HA FATTO IL SALTO DI QUALITA’: CON IBRA E’ DA SCUDETTO”

DE GRANDIS A SKY: “IL MILAN HA FATTO IL SALTO DI QUALITA’: CON IBRA E’ DA SCUDETTO”

Stefano De Grandis (fonte foto: sky.sport.it)
Stefano De Grandis (fonte foto: sky.sport.it)

Stefano De Grandis, giornalista di ‘Sky Sport’, ha commentato a lungo i movimenti di mercato del Milan, fornendo la sua personale chiave di lettura dell’attuale situazione della squadra rossonera.

IL MILAN HA FATTO IL SALTO DI QUALITA’. “La prima impressione è quella di una squadra che recupera dal suo allenatore entusiasmo e voglia di riscattare una stagione che non è andata bene l’anno scorso – ha detto De Grandis -; con inserimenti importanti davanti, il Milan ha fatto un salto di qualità. Manca ancora qualcosa a centrocampo per puntare al titolo, ma in difesa se arriva Romagnoli, con Mexés che ha ereditato leadership e disciplina da Mihajlović, il Milan potra dire la sua in alto”.

MIHA HA INDIVIDUATO IL MODULO GIUSTO. “Secondo me il 4-3-1-2 è la strada giusta dal punto di vista tattico – ha proseguito il giornalista -, anche se qualche volta potrà provare a giocare con le ali, con Ménez e Bonaventura larghi. Con due punte cenrtali come Luiz Adriano e Bacca, con Bonaventura dietro come trequartista, però, mi sembra l’ideale. L’anno scorso, alla Samp, Mihajlović ha fatto interpretare bene per gran parte del campionato questo modulo”.

BACCA – ADRIANO, UNA COPPIA ASSORTITA. “Bacca e Luiz Adriano? Possono fare coppia, ma devono abituarsi a fare delle scelte compatibili, a stare bene insieme – ha evidenziato De Grandis -. Saranno aiutati dal fatto di giocare assieme, così che possano capire quello che uno che vuole dall’altro. Adriano ha fatto bene anche nella scorsa Champions League, è un brasiliano molto tecnico, ci sa fare. Bacca è molto veloce, è il centravanti titolare della Colombia davanti a Jackson Martinez, Falcao e Muriel: vuol dire che ha tanta qualità”.

COSA MANCA AL MILAN PER LO SCUDETTO? IBRA! “Al Milan non è che manchi l’attacco, perché con Bacca, Luiz Adriano, Bonaventura, Ménez, ed alternative interssanti come Cerci è ben assortito. Ma Ibra vince gli scudetti. Se prende Ibra, il Milan si candida per lo scudetto perché ha già una squadra all’altezza, dove secondo me, manca un centrocampsita di grandisisma stoffa, un regista. Anche se non mi dispiacciono De Jong, e Montolivo che sa fare gioco, se ci fosse un grande pensatore, il Milan potrebbe fare un salto di qualità ulteriore”.

IBRA E ROMAGNOLI, L’OPINIONE DI DE GRANDIS. “Io penso che Romagnoli alla fine andrà al Milan, anche se non penso che valga 25 milioni. Ma in un mercato dove sono fondamentali i giocatori italiani, uno bravo, mancino, cje sa impostare bene il gioco, ci può stare. Con Mexés forma una bella coppia: i difensori del Milan in generale non sono così scarsi, è che spesso sono accoppiati male. Se le premesse con Mr. Bee sono gli arrivi di Ibra e Romagnoli, il Milan torna ad essre protagonista della Serie A, ma non so se ci sarà subito un versamento di capitali sul mercato. Aspetto di capire come si svilupperà la situazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy