Calciomercato Milan – Ecco perchè non è arrivato un esterno

Calciomercato Milan – Ecco perchè non è arrivato un esterno

Il Milan era a caccia di un esterno d’attacco a gennaio. Tuttavia, i rossoneri non sono riusciti a raggiungerlo. Ecco i retroscena.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

L’obiettivo dichiarato di questo mercato di gennaio per il Milan era senza ombra di dubbio quello di acquistare un esterno d’attacco. Tantissimi i nomi accostati ai rossoneri, soprattutto nelle ultime ore. Da Yannick Carrasco a Simone Verdi. Tuttavia, alla fine in casa Milan non è arrivato nessuno di nuovo. Numericamente, effettivamente, i rossoneri sono coperti: a Suso e Hakan Calhanoglu si aggiunge Samu Castillejo, più Fabio Borini e Diego Laxalt che possono essere adattati.

La prima parte del mercato rossonero è stata quasi totalmente concentrata sull’operazione in uscita di Gonzalo Higuain al Chelsea e in entrata di Krzysztof Piatek. Operazione fatta, come sempre, con il classico “per uno che esce c’è uno che entra”. I soldi del Pipita sono stati dati al Genoa per il polacco. Un altro colpo significava andare a peggiorare il bilancio, non essendo coperto.

Inoltre, Carrasco, scrive TuttoMercatoWeb, percepisce 11 milioni all’anno al DL Yifang e non aveva intenzione di abbassarsi lo stipendio. Verdi e Gregoire Defrel non sono mai stati veri obiettivi. Un sondaggio è stato fatto per Ismaila Sarr, ma la richiesta da 40milioni del Rennes ha fatto ovviamente saltare tutto. Gerard Deulofeu è stato tra i più vicini a tornare, ma anche in questo caso la richiesta del Watford di 30 milioni era proibitiva. Ultimo nome: Allan Saint-Maximin, offerta allettante del Milan, ma Nizza che ha dovuto rifiutare per ora, anche perchè Patrice Vieira aveva minacciato le dimissioni…

PER LE ULTIME SU HECTOR HERRERA… CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy