RASSEGNA MILAN – SCONCERTI: “SCARSA ORGANIZZAZIONE, MA SI DEVE E SI PUO’ RIMEDIARE”

RASSEGNA MILAN – SCONCERTI: “SCARSA ORGANIZZAZIONE, MA SI DEVE E SI PUO’ RIMEDIARE”

Nigel De Jong, centrocampista rossonero (Fonte: news.superscommesse.it)

Mario Sconcerti, giornalista sportivo ed opinionista del ‘Corriere della Sera’, ha incentrato il suo editoriale mattutino sulla prestazione del Milan contro l’Empoli, salvando praticamente soltanto il risultato. “Cosa c’è di Milan oltre il risultato? A me sembra una squadra spezzata a metà, certamente migliore con Bonaventura al posto di Suso, ma non ci voleva grande scienza, in grave difficoltà quando gli avversari hanno la palla – il commento del giornalista fiorentino -. Specie se De Jong deve marcare a uomo Saponara seguendolo in ogni zona del campo. L’Empoli equilibrato, ben organizzato, ha a lungo messo in difficoltà una squadra nettamente superiore nella somma delle individualità”.

Secondo Sconcerti, questo Milan “è blando, a volte aggressivo nel pressing ma sempre spedito fuori tempo dallo scorrere del pallone messo in atto dall’avversario. Questo non è sintomo ufficiale di broccaggine, ci sono ancora speranze. È però sintomo di organizzazione lontana, di calcio parlato ma non vissuto – la dura nota dell’opinionista -. Onestamente non ci sono grandi sintomi di un Milan rivoluzionato. La svolta è venuta su calcio d’angolo, azione ferma. Era nell’aria che l’Empoli col passare del tempo avrebbe lasciato spazi. Ma non c’è gioco, non c’è identità. Resta una piccola furia cieca che a volte è perfino eccessiva in rapporto all’utilità, più alcuni solisti d’attacco che faranno altre volte da soli la differenza. Basta per le nuove ambizioni? Giudicando adesso viene da dire di no, però non sono chiari gli avversari, quest’anno sono tutti imperfetti. Restano i punti, rispetto a Firenze è l’unica cosa in più. Ma resta anche alle spalle un avversario facile a cui è stata fatta fare un’ottima figura sulla propria pelle pallida”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy