RASSEGNA MILAN – IL MILAN SULLE PUNTE, MA LA SQUADRA E’ DA RIVEDERE

RASSEGNA MILAN – IL MILAN SULLE PUNTE, MA LA SQUADRA E’ DA RIVEDERE

Luiz Adriano festeggia il gol contro l’Empoli (fonte foto: www.acmilan.com)

Impietosa analisi del ‘Corriere della Sera’ sull’incontro vinto per 2-1 dal Milan di Siniša Mihajlović contro l’Empoli di Marco Giampaolo. “Il Milan, piccolo piccolo e fischiato nell’intervallo dalla sua gente, supera l’Empoli con grande fatica e solo grazie alle prodezze delle sue stelle – si legge nell’articolo -: una fulminante ripartenza di Bacca nel primo tempo e un perentorio colpo di testa di Luiz Adriano a metà ripresa. Tre punti d’oro alla fine di una partita mediocre in cui tra i rossoneri non funziona niente: né il gioco, né il pressing, né l’atteggiamento”. Ed ancora: “Il Milan nel primo tempo tira una sola volta in porta con Bacca e fa gol. Ma riesce a difendere l’insperato vantaggio appena quattro minuti. Non è il Milan che si aspetta Berlusconi, che intende Galliani, che sogna Mihajlović. Non è il Milan che può lottare per il terzo posto. Non ha idee e non ha neppure l’entusiasmo per mettere sotto una squadra ordinata, elegante, ma non certo irresistibile come l’Empoli, che gioca in maniera scolastica, ma efficace”. Si legge ancora, quindi, sul ‘CorSera’: “Il Milan è gigante stanco, fiacco, innervosito. Nessuno fa gioco e nessuno gioca senza palla. Il risultato, soprattutto in mezzo al campo, è sconfortante. Bertolacci passeggia e non ha un guizzo, De Jong è prevedibile e più disattento del solito in fase di non possesso palla, Suso non riesce a trovare la posizione dietro le punte, la difesa trema”. Unica nota lieta? La coppia di attaccanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy