NENE’ A TELENUOVO: “LA FORZA DEL VERONA E’ IL GRUPPO”

NENE’ A TELENUOVO: “LA FORZA DEL VERONA E’ IL GRUPPO”

Nenè neo giocatore del Verona fonte foto gazzetta.it
Nenè neo giocatore del Verona fonte foto gazzetta.it
Il calciatore dell’Hellas Verona, Nenè, prossimo avversario del Milan in campionato, a Vighini Show su Telenuovo, confida: “Da piccolo non giocavo a calcio. Ho iniziato a farlo a 18 anni, prima lavoravo perché mio padre era andato via di casa quando avevo due anni e dovevo aiutare mia madre. Vendevo i biglietti per l’autobus in Brasile. Il mio idolo da bambino era Ronaldo, il fenomeno. Diventato maggiorenne ho avuto la fortuna di essere stato preso dal Santos. A Cagliari mi sono trovato bene, poi quest’anno era finito un ciclo. Potevo fare più gol, soprattutto l’anno scorso, dove però ho realizzato un gol proprio al Verona a marzo scorso. Sono qui al Verona per dare il massimo. Mandorlini? Urla tantissimo ma è un grande allenatore. A Verona città mi trovo benissimo, anche la mia famiglia si è ambientata bene. La città è molto bella e non rimpiango le spiagge sarde. Ho legato con tutti nello spogliatoio. In futuro mi piacerebbe rimanere nel mondo del calcio. Il ruolo di secondo allenatore sarebbe l’ideale per me. Un giocatore che mi ha impressionato di più qui a Verona? Non c’è un giocatore in particolare. In questo Verona la forza è il gruppo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy