KAKA’: “LA MLS COME TRAMPOLINO PER LA NAZIONALE”

KAKA’: “LA MLS COME TRAMPOLINO PER LA NAZIONALE”

Kakà
Kakà, numero 10 di Orlando (fonte foto: orlandosentinel.com)

Ricardo Kakà, ex gloria rossonera ed idolo della tifoseria, ha parlato quest’oggi della sua situazione in Major League Soccer, dove indossa la maglia degli Orlando City. Per ‘Riccardino’, così come amava chiamarlo Adriano Galliani, il campionato americano è l’occasione per tornare a giocare in Nazionale. “Per tornare in Nazionale la cosa più importante è lavorare bene qui ad Orlando – ha spiegato Kakà -. Impegno e costanza prima o poi pagano. Se Dunga dovesse pensare a me per la Nazionale ne sarei felice, in qualsiasi caso sono a completa disposizione del CT”. Kakà si è anche soffermato, più in generale, a parlare della MLS, torneo dove stanno arrivando fior di campioni dall’Europa. “L’arrivo di stelle come Pirlo, Gerrard e Lampard è molto importante, perchè contribuiscono alla crescita del calcio americano – ha dichiarato il Pallone d’Oro 2007 -. La loro esperienza è fondamentale, portano grandi qualità tecniche voltre visibilità per la MLS con gli sponsor. Spero arrivino altri campioni dall’Europa, sarebbe davvero bello confrontarsi con altre leggende”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy