#3 MOTIVI PER CUI KLOPP E’ L’UOMO GIUSTO. ANZI, SAREBBE…

#3 MOTIVI PER CUI KLOPP E’ L’UOMO GIUSTO. ANZI, SAREBBE…

Commenta per primo!

Jurgen Klopp - fonte www.bundesliga.com
Jurgen Klopp – fonte www.bundesliga.com
Il Milan e Filippo Inzaghi, una storia d’amore destinata a finire dopo 14 anni. Tanti sono i nomi accostati alla panchina rossonera, da Montella a Conte, passando per Klopp. Il Mago, questo il suo soprannome, piace molto a Silvio Berlusconi, tanto che avrebbe pronto per il tecnico nativo di Stoccarda un contratto triennale. Galliani era presente allo Juventus Stadium per visionarlo da vicino. Klopp è uno dei tecnici più considerati in Europa, difficile pensare ad un suo futuro, in quanto il tecnico piace ai top club europei, come il City e l’Arsenal, che potrebbero cambiare guida tecnica. Andiamo a scoprire insieme i 3 motivi per cui Klopp sarebbe l’uomo giusto per la panchina del Milan.1) IL BEL GIOCO. Il suo Borussia. negli ultimi anni, ha fatto vedere il calcio più bello d’Europa, secondo solo al Barcellona. Un 4-2-3-1 perfettamente oleato, con molto palleggio ma mai fine a se stesso, ricerca della profondità, il tutto svolto ad una velocità supersonica. Un vero e proprio insegnate di calcio, che cambia gli interpreti ma mai la qualità del suo calcio. Prima c’era Lucas Barrios, poi Robert Lewandowski, ora Aubameyang (Ciro Immobile sta facendo fatica, ma ieri ha segnato una doppietta), per fare un esempio. Pressing alto, calcio verticale, giocatori che si muovono e sono sempre a disposizione del compagno che ha il pallone. Tutto ciò che, al momento, è distante anni luce da Milano e Milanello…2)SA LAVORARE CON I GIOVANI (E CON POCHI SOLDI). In pochi anni ha trovato grandi risultati, arrivano alla finale di Champions persa, portando a casa due campionati tedeschi. Il Borussia, negli anni, ha cambiato tanto, ma la qualità del gioco è sempre stata la stessa. Pochi soldi all’inizio, ha saputo valorizzare giovani come Sahin, Gundogan, Lucas Barrios, Mario Gotze e Robert Lewandowski, raggiungendo buoni traguardi anche con Zidan, Felipe Santana e Le Tallec. Il Milan di soldi ne ha pochi, e giovani di qualità in Primavera ne ha molti…3) HA RIPORTATO IL BORUSSIA IN ALTO. Prima ha riportato il Mainz in Serie A, poi, nel 2008, ha accettato la sfida giallonera a Dortmund, e l’ha vinta. Un sesto posto il primo anno con la vittoria della Supercoppa di Germania contro il Bayern Monaco. Un quinto posto il secondo, due primi posti nei campionati successivi. Con la chicca della finale di Champions, persa, contro il Bayern nel 2013. Il Borussia che aveva preso in mano era arrivato nel 2007/08 tredicesimo con Thomas Doll in panchina. Serve altro? 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy